Dieta antinfiammatoria

Cestino di verdure

Ultimamente sei più stanco o dolorante del solito? Seguire una dieta antinfiammatoria può aiutarti a sentirti meglio. Ed è che l'infiammazione potrebbe essere la causa del problema.

La dieta antinfiammatoria ti aiuta anche a mangiare meglioin quanto costituito da una serie di sane abitudini alimentari. Ti assicurano molti nutrienti benefici mentre tengono a bada quelli che possono essere dannosi, come i grassi trans. Scopri cos'è e come metterlo in pratica.

Che cos'è una dieta antinfiammatoria?

Corpo dell'uomo

Come suggerisce il nome, questo tipo di dieta è un piano alimentare che includa cibi con proprietà antinfiammatorie. Si ritiene che gli alimenti che hanno queste proprietà possano ridurre il rischio di sviluppare molte malattie.

Ci sono molte ragioni per dare alla tua dieta una svolta antinfiammatoria. Ed è che l'infiammazione persistente sarebbe alla base di molte malattie. La ricerca ha collegato questo problema al cancro, al diabete e all'Alzheimer, nonché alle malattie cardiache heart.

A chi sono rivolte le diete antinfiammatorie?

Persone

Questi piani alimentari sono particolarmente indicato per coloro che soffrono di malattie che causano infiammazione, come l'artrite reumatoide. Apportare modifiche alla dieta non elimina il problema infiammatorio, ma si ritiene che possa alleviare i suoi sintomi, riducendo il numero di riacutizzazioni o diminuendo il livello di dolore.

Tuttavia, non è necessario soffrire di infiammazione cronica per seguirla, ma piuttosto la dieta antinfiammatoria è adatta a tutti. Ed è considerata un'opzione alimentare altamente salutare.

Cibi consentiti

Cesto di frutta

Fondamentalmente, le diete antinfiammatorie propongono di mangiare cibi integrali invece di cibi trasformati. Ma vediamo nel dettaglio tutti i cibi che sono ammessi e quali si consiglia di evitare.

Frutta e verdura

La maggior parte degli alimenti dovrebbe appartenere a questi due gruppi. Scommetti sulla più ampia varietà di colori possibile. Alcuni esempi sono arance, pomodori e verdure a foglia verde come spinaci o cavoli.

Articolo correlato:
Frutti di primavera

Grassi sani

Sono inclusi grassi sani come olio d'oliva, avocado, noci o semi di chia. Si dovrebbe notare che è necessario controllare le quantità di questi alimenti a causa delle loro calorie. Ad esempio, le noci hanno numerosi vantaggi, ma il limite è di una manciata al giorno. In caso contrario, grasso e calorie si accumulano, aumentando il rischio di essere in sovrappeso.

salmone

Pesce

Le diete antinfiammatorie in genere includono il pesce almeno due volte a settimana. Salmone, tonno e sardine sono tra i pesci migliori per questo scopo. Il motivo è che sono ricchi di acidi grassi omega 3, che combattono le infiammazioni.

Cereali integrali

I cereali raffinati vengono sostituiti da cereali integrali, che, oltre ad essere più nutriente, può aiutare con l'infiammazione. Ad esempio, il riso e il pane integrale vengono consumati al posto del pane bianco. Da parte sua, la farina d'avena è un ottimo alimento per la colazione.

Fagioli neri

verdure

Sono uno dei pilastri della maggior parte delle diete sane e gli antinfiammatori non fanno eccezione. Il motivo è che sono ricchi di fibre e sostanze antinfiammatorie.

Bayas

Lamponi, more o mirtilli aiutano a combattere l'infiammazione. Il segreto è nella sostanza che dona loro i colori.

Tè verde

Bibite

Quando si tratta di bevande, degni di nota il tè bianco e il tè verde. Un paio di tazze al giorno possono combattere le infiammazioni grazie ai suoi polifenoli. Anche il vino rosso è considerato benefico in piccole quantità.

spezie

Curcuma, zenzero, cannella e pepe di Caienna Sono tra le spezie con proprietà antinfiammatorie. L'aglio aiuterebbe anche a combattere l'infiammazione.

Cioccolato fondente

A causa degli effetti antinfiammatori del cacao, il cioccolato fondente è consentito (con moderazione).

Cibi da evitare

Patatine

Poiché possono causare l'effetto opposto rispetto ai precedenti (sono associati ad un aumento dell'infiammazione), le diete antinfiammatorie non consentono di mangiare i seguenti alimenti:

Pasti grassi

I grassi trans aumentano il colesterolo LDL o cattivo, causando infiammazione. Si trovano in alimenti come pasticcini industriali o patatine fritte. Cercali sulle etichette sotto il nome di oli idrogenati. Anche i grassi saturi, presenti in alimenti come carni rosse e lavorate o pizza, dovrebbero essere limitati.

Inoltre, l'uso eccessivo di cibi fritti porta a sovrappeso e obesità, oltre a un aumento dell'infiammazione. Evitalo usando meno olio per cucinare il tuo cibo. Preparateli alla griglia, al forno o al vapore. Quando si tratta di grassi lattiero-caseari, si punta su varietà dello 0%.

Alimenti trasformati e zuccherati

Nelle diete antinfiammatorie si consiglia di evitare qualsiasi cosa altamente elaborata o zuccherata. Abusarne aumenta il rischio di sovrappeso e alti livelli di zucchero e colesterolo nel sangue. E tutti questi problemi sono legati all'infiammazione. Le bibite analcoliche e le bibite dolci in genere ne sono un esempio.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.